TEATROPERTUTTI.IT
/
/
Giffoni Film Festival: il festival dei giovani

Giffoni Film Festival: il festival dei giovani

Indice dell'articolo

Il Giffoni Film Festival è un evento cinematografico di rilevanza internazionale che affonda le sue radici in Italia. È uno dei più importanti appuntamenti dedicati al cinema per ragazzi e giovani e segna profondamente il panorama cinematografico italiano ed estero.

Le origini del Giffoni Film Festival

Nato nel 1971 a Giffoni Valle Piana, un piccolo comune in provincia di Salerno, il Giffoni Film Festival è stato fondato da Claudio Gubitosi quando aveva soltanto 18 anni.

La sua visione era quella di creare un evento che mettesse al centro i giovani, offrendo loro l’opportunità di avvicinarsi al cinema in modo attivo e coinvolgente. Da qui nacque l’idea di un festival che non fosse solo occasione per proiettare film, ma anche e soprattutto un luogo di interazione, discussione e apprendimento.

Claudio Gubitosi ha sempre avuto, perciò, una visione ambiziosa del suo festival che, nel corso del tempo, da piccolo evento locale è diventato una rassegna di respiro internazionale.

Gubitosi ha dedicato alle giovani generazioni tutta la sua vita e la sua attività, diventando una sorta di “padre” sempre presente e disponibile all’ascolto. Proprio grazie alla sua vicinanza ai cosiddetti giffoner, come Gubitosi ama definire i giovani, è riuscito a costruire una grande community internazionale, oggi presente in ben 53 nazioni del mondo.

Un primo piano di Claudio Guditone, il fondatore del Giffoni Film Festival.
Claudio Guditone, il fondatore del Giffoni Film Festival

L’evoluzione del Giffoni Film Festival

Oggi il Giffoni Film Festival è un punto di riferimento per giovani cinefili di tutto il mondo. Offre l’opportunità di vedere film di alta qualità, partecipare a workshop e incontrate registi e attori celebri. Infine permette ai giovani di esprimere le loro preferenze e opinioni, tramite il voto per i film in competizione.

Ma come ha fatto una realtà piccola e locale a diventare un festival cinematografico così rilevante per le nuove generazioni?

Le primissime edizioni

Il Giffoni Film Festival delle origini era un evento locale a conduzione familiare. Le sue primissime edizioni erano quindi caratterizzate dalla totale assenza di sedi e strutture.

Le proiezioni cinematografiche venivano organizzate nella piazza di Giffoni Valle Piana. Si trattava tuttavia di un tipo di evento molto amato dalla piccola comunità. Le persone infatti affollavano la piazza, portandosi da casa la sedia per poter godere comodamente del film proiettato sul grande schermo.

Quello trasmesso nella piazza di Giffoni durante le primissime edizioni era un cinema d’avanguardia in cui si raccontavano storie di adolescenti, senza filtri e tabù che invece erano la norma nel cinema mainstream degli anni settanta.

1982. L’anno di svolta del Giffoni Film Festival

Sui grandi schermi del Giffoni Film Festival arrivano, fin dalla su nascita, film e storie provenienti da Svezia, Australia, Spagna, passando per Francia, Nuova Zelanda e Iran!

Ogni pellicola racconta desideri, sogni e paure della nuova generazione di quel periodo lì, quella a cavallo tra gli anni settanta e ottanta. E ad ogni edizione, il Giffoni Film Festival acquista sempre più peso e importanza.

La svolta arriva nel 1982, quando è un nome noto e importantissimo della cinematografia mondiale a presenziare al Giffoni Film Festival. Sto parlando del leader carismatico della Nouvelle Vague, François Truffaut. Come prevedibile, la sua presenza dona prestigio e forte risonanza mediatica al Festival di Gubitoni.

Traffualt dirà che “di tutti i festival del cinema, quello di Giffoni è il più necessario” e così anche tante altre grandi personalità del cinema presenzieranno all’evento locale di quel paese in provincia di Salerno.

Nel corso di tutti gli anni ottanta parteciperanno al festival attori e registi come Sergio Leone, Michelangelo Antonioni, Alberto Sordi. E il Festival di Giffoni inizia a diventare la grande rassegna cinematografica che tutti noi oggi conosciamo.

Il Festival di Giffoni negli anni novanta

Il Festival in provincia di Salerno continua negli anni novanta ad attirare personalità cinematografiche importanti, come ad esempio Bud Spencer e Meryl Streep. Allo stesso, Claudio Guditone si impegna affinché il suo Giffoni Film Festival diventi un evento cinematografico di sempre più maggior rilevanza internazionale. È con questo obiettivo che tra il 1996 e il 1998 nascono tre sezioni competitive: First screen, First to fly e Finestra sul cortile.

In questo modo ogni fascia di età avrà i suoi film di riferimento con cui affrontare storie, temi e linguaggi.

Contemporaneamente il Giffoni Film Festival si propone di scoprire nuovi talenti per proporli a un pubblico più ampio.

Gli anni duemila: la cittadella del Cinema

Già a partire dagli anni novanta, Claudio Guditone lavora affinché il suo festival abbia delle proprie sedi e una propria struttura. E così, viene costruita la Cittadella del Cinema del Giffoni Film Festival.

Il complesso comprende una sala cinematografica nominata a Truffault, il primo grande del cinema a credere nel Giffoni Film Festival. Ma prevede anche tanti e grandi spazi destinati alle nascenti attività extra festival e altre zone suggestive, come la piazzetta interna che sarà punto d’incontro tra le personalità cinematografiche e i ragazzi.

Così agli inizi degli anni duemila il Giffoni Film Festival non è solo una rassegna cinematografica ma anche una vera e propria factory creativa con il suo Dipartimento produzione video. È propri qui che vengono organizzate le attività extra festival, come per esempio i Movie Days per le scuole, o ancora i Movie Days on Tour.

Sempre in questo periodo il Giffoni Film Festival dà corpo e voce alla sua vocazione sociale, creando l’associazione Aura nel 2004 che si propone di realizzare progetti di utilità comunitaria. E ne 2010, sempre in questo ambito, inizia una intensa collaborazione con l’Ospedale Pediatrico Bambin Gesù.

Il Giffoni Film Festival varca i confini italiani

Gli anni duemila sono importanti anche perché sono gli anni in cui il Giffoni Film Festival esce dall’Italia.

Tra le prime collaborazioni internazionali più importanti vale la pena ricordare quella del 2003 con la vantaggiosa partnership con il Consolato Generale d’Italia a Miami che ha portato alla nascita del Next GEN International Film Festival. Si tratta di un evento cinematografico che coinvolge circa 3000 studenti del Distretto scolastico della contea di Miami – Dade e innumerevoli altre persone tra genitori e appassionati di cinema.

Altra collaborazione estera da menzionare è il Giffoni Hollywood e ancora la collaborazione internazionale tra Giffoni e Tirana.

Giffoni Experience e nuove sezioni

L’attenzione di Guditone anche alla parte creativa del suo festival si compie con la nascita del Giffoni Experience, cioè una factory aperta 365 giorni all’anno e che dà voce e sostegno all’estro dei più giovani.

Ma le novità nel primo decennio del nuovo millennio non finiscono qui. Nel 2009 cambia l’organizzazione delle giurie con la distinzione tra ragazzi/young adult (la sezione Generator) e bambini (la sezione Elements).

Con il passare del tempo ogni sezione avrà film e ospiti dedicati, rendendo ancora più completa l’offerta del Giffoni Film Festival. In questa ottica, nascono anche due nuovi sezioni. Una è dedicata ai più piccoli in assoluto, i bambini tra i 3 e i 5 anni di età, denominata Elements +3. L’altra invece si rivolge ai giovani che hanno più di diciotto anni, denominata appunto Generator +18. In questo modo Giffoni Film Festival riesce a rivolgersi, in modo esauriente sia ai piccoletti in età prescolare che a giovani uomini e donne.

cerimonia finale del Giffoni Film Festival

Il Giffoni Film Festival e l’educazione cinematografica

Uno degli aspetti fondamentali del Giffoni Film Festival è la sua dedizione all’educazione cinematografica dei giovani.

Il cinema, come forma artistica e di intrattenimento, ha il potere di ispirare, educare e aprire nuovi orizzonti. Il festival riconosce questa potenziale influenza e sfrutta il cinema per promuovere il pensiero critico, l’empatia e la comprensione culturale tra i giovani spettatori.

Il Giffoni Film Festival perciò, attraverso i suoi dibattiti, incontri con registi e attori e le tante iniziative didattiche che organizza, promuove e contribuisce alla formazione di cittadini consapevoli e creativi!

Nel corso delle sue edizioni, il Giffoni Film Festival ha ospitato un’ampia gamma di figure di spicco nel mondo del cinema, che hanno condiviso la loro esperienza con i giovani partecipanti. Tra gli ospiti più celebri si annoverano registi, attori e professionisti del settore che hanno arricchito il festival con le loro conoscenze e prospettive.

Il Giffoni Film Festival è perciò molto più di un semplice evento cinematografico.

È un luogo di incontro tra giovani e grandi menti del mondo del cinema. Un luogo in cui cultura, arte ed educazione si fondono per creare un ambiente di ispirazione e apprendimento reciproco. E perciò non si può che essere d’accordo con Truffault, che lo ha ritenuto il festival cinematografico più necessario di tutti!

Se vuoi conoscere le novità di quest’anno, visita il sito web del Giffoni Film Festival!

altri articoli interessanti
Chi ha letto questa pagina, ha apprezzato molto i seguenti articoli
Uno dei modi migliori per promuovere i tuoi spettacoli o i tuoi corsi è creare una community che ti segue e ti apprezza. Ecco come fare!
Ripercorriamo le tappe fondamentali della nascita del cinema, dal kinetografo di Edison al Cinematografo dei fratelli Lumière.
La parola è uno degli strumenti principali di un attore. Per emettere correttamente i suoni, in modo che tutto il pubblico capisca cosa stai dicendo, è fondamentale avere muscoli e
Una locandina fatta bene è importantissima per promuovere un evento. Ecco 5 consigli utili per realizzare locandine migliori per i tuoi spettacoli.
Cerca
Cerca tra tutti gli articoli di Teatro per Tutti, compilando il campo qui sotto.
ARTICOLI A SORPRESA
Ti proponiamo due articoli scelti casualmente dal nostro vasto archivio, per scoprire argomenti che non sapevi di voler conoscere!