TEATROPERTUTTI.IT
/
/
Winona Ryder, i film e la vita della star americana

Winona Ryder, i film e la vita della star americana

Indice dell'articolo

Winona Ryder è una delle attrici più carismatiche e piene di talento della sua generazione. La sua carriera è segnata da numerosi successi che l’hanno fatta diventare una vera e propria icona del cinema anni ’90. In questo articolo esploreremo la vita e i migliori film di Winona Ryder.

Winona Ryder: la vita in breve

Winona Ryder, il cui vero nome è Winona Laura Horowitz, è nata il 29 ottobre 1971 a Winona, in Minnesota. Per un periodo della sua infanzia ha vissuto in una comunità hippie nel nord della California e suo padre, Michael Horowitz, è stato un importante esponente della Beat Generation. Ha quindi respirato arte fin da piccolina e forse è stato proprio questo ambiente artistico a stimolare in lei un innato talento per la recitazione.

Nel 1981 si trasferisce a San Francisco dove si iscrive all’American Conservatory Theater per studiare recitazione. Qui viene notata dal regista cinematografico David Setzler, che qualche anno più tardi la vorrà in quello che sarà il film di debutto dell’attrice!

Winona Ryder: il film di debutto

Il film del 1986, Lucas segna il debutto cinematografico di Winona Ryder. Ambientato in un liceo americano degli anni ottanta, racconta la vita di Lucas, un quattordicenne nerd bersagliato quotidianamente dai bulli della sua scuola. Winona Ryder interpreta Rina, un’amica del protagonista, segretamente innamorata di lui. Sebbene avesse un ruolo minore, ha interpretato il suo personaggio con un coinvolgimento psicologico davvero notevole.

Winona Ryder nel film Lucas

“Beetlejuice” il film della svolta di Winona Ryder

Un paio di anni più tardi, nel 1988, arriva il film della svolta della carriera di Winona Ryder: Beetlejuice di Tim Burton. La pellicola le dona una notorietà, che saprà sfruttare al massimo!

La divertente commedia horror vede protagonista una giovane e dolce coppia recentemente scomparsa che infesta la propria ex casa come fantasmi, con l’obiettivo di far fuggire via i nuovi residenti. Si farà aiutare dal carismatico fantasma bio-esorcista Beetlejuice.

Winona interpreta l’eccentrica e goffa adolescente Lydia Deetz, figlia dei nuovi proprietari della casa e designata sposa umana di Beetlejuice. Il film è un successo, diventa un vero e proprio cult e piace tanto al pubblico quanto alla critica. Riceverà infatti svariati premi, tra cui il Premio Oscar per miglior trucco.

Chissà se Tim Burton, Winona Ryder e Michael Keaton riusciranno ad eguagliare questo grande successo con il sequel Beetlejuice Beetlejuice!

“Edward mani di forbici”

Proprio grazie a Beetlejuice la carriera della nostra Winona decolla. Gli anni immediatamente successivi la vedono impegnata in numerosi film tra cui Schegge di Follia e Roxy – il ritorno di una stella. Ma è il film Edward mani di forbici, un’altra pellicola di Tim Burton, a consolidare la sua bravura d’attrice, non solo agli occhi del pubblico ma anche a quelli della critica.

Il film racconta la storia di Edward, una creatura con sembianze di uomo che ha delle forbici al posto delle mani. Il suo inventore, purtroppo, è morto prima che completasse l’opera e così Edward vive da solo in un castello, fino a quando una signora, Peg, non lo conduce nella sua famiglia.

In questa pellicola cult degli anni novanta, Winona Ryder interpreta la figlia adolescente di Peg, Kim, che finirà per innamorarsi del timido e impacciato Edward. La sua interpretazione di Kim è convincente e viene nominata al premio Saturn Award come miglior attrice protagonista.

Winona Ryder: film "Edward mani di forbice"
Johnny Depp e Winona Ryder nel film Edward mani di forbice

Johnny depp e Winona

Questo è un film importante per Winona Ryder, non solo per la sua carriera ma anche per la sua vita privata. Proprio durante la lavorazione di Edward mani di forbice, la nostra attrice si innamorerà di Johnny Depp. I due avranno una storia, una delle più chiacchierate di Hollywood.

Lui bello e dannato, lei star emergente del cinema statunitense vivono un’intensa storia d’amore per quattro anni. I fan li adorano, sono protagonisti di gossip e icone di stile.

Ma le carriere di entrambi finiranno per allontanarli. La loro storia finirà nel 1993, lasciando di stucco tutti i fan. Ma il sincero affetto che entrambi hanno provato l’uno per l’altra li ha sempre trovati pronti a sostenersi nei momenti di difficoltà.

L’apice del successo di Winona Ryder

Gli anni novanta sono un decennio davvero importante per Winona Ryder. Proprio in questi anni interpreterà alcuni dei suoi film più importanti, dando vita a personaggi complessi e sfaccettati, sia brillanti che drammatici.

Nel 1991 interpreta la timorosa e problematica Charlotte Fox in Sirene, al fianco di Cher e Christina Ricci. La perfomance le varrà plausi ed elogi sia da parte dei critici che degli spettatori.

L’altro film degno di nota è Piccole Donne, del 1994, diretto da Gillian Armstrong, dove Winona Ryder interpreta magistralmente Jo March, ottenendo per la prima volta la prestigiosa candidatura al Premio oscar come miglior attrice protagonista.

Ma sono altri due film che consacrano al successo Winona Ryder: Dracula di Bram Stoker (1992) e L’età dell’innocenza (1991).

Dracula di Bram Stoker e L’età dell’innocenza

Per la prima volta, con Dracula di Bram Stoker, Winona Ryder viene diretta da un regista di enorme calibro come Francis Ford Coppola. L’attrice, astro nascente del cinema, interpreta il ruolo di Mina con entusiasmo, donando al personaggio un grande spessore psicologico che le varrà una nomination al Saturn Award.

Winona porterà avanti lo stesso impegno anche nel film L’età dell’innocenza, del grandissimo Martin Scorsese. E finalmente la sua bravura viene riconosciuta con un meritatissimo Golden Globe come miglior attrice non protagonista.

Winona Ryder è ormai all’apice della sua carriera. Diventa una delle attrice più richieste, prendendo parte a film di successo o a piccoli cult come la commedia inno della generazione X Giovani, carini e disoccupati dell’allora esordiente regista e attore Ben Stiller.

Winona Ryder film Dracul di Bram Stoker
Gary Oldman e Winona Ryder nel film Dracula di Bram Stoker

L’arresto nel 2001 e il declino

Il successo di Winona sembra inarrestabile, ma i primi anni del nuovo millennio si riveleranno più difficili del previsto per la nostra attrice.

Winona Ryder sembra aver perso il tocco magicol che le aveva permesso fino a quel momento di prendere parte a film di grande successo. Continua a ottenere ingaggi sia in pellicole che serie tv, tuttavia sono lontani i grandi successi degli anni novanta.

Sicuramente, l’arresto nel 2001 per taccheggio non le ha facilitato le cose. Il 12 dicembre Winona Ryder viene arrestata in un centro commerciale di Beverly Hills. Nella sua borsa gli agenti trovano un sacco di articoli di abbigliamento per un valore complessivo di circa 4000 dollari.

Winona Ryder soffriva di cleptomania e nel successivo processo verrà condannata a tre anni di libertà vigilata e alpagamento di quasi 10.000 dollari di multa. La condanna comprende anche 480 ore di volontariato e un trattamento di consulenza psichiatrica.

Hollywood, come si è visto anche nella biografia di Brendan Fraser, sa essere tanto generosa quanto spietata nel toglierti tutto e voltarti le spalle. Winona Ryder, dopo il flop del film comico Mr Deeds, decide di prendersi una pausa di due anni. Dopo torna a recitare, ottenendo però sempre ruoli secondari come in Black Swan del 2010 di Darren Aronofsky.

Il ritorno al successo: Winona Ryder e Stranger Things

Winona Ryder, anche se sembra non riuscire più ad eguagliare i successi degli anni novanta, non si da mai per vinta. Continua a lavorare intensamente nel cinema, anche se come interprete di ruoli minori, senza mai perdere l’entusiasmo.

E proprio grazie alla sua caparbietà riesce, nel 2016, a tornare al successo mondiale con la serie tv, targata Netflix, Stranger Things.

Ideata e diretta dai Duffer Brothers, la serie tv è un chiaro omaggio alla cultura e al cinema degli anni ottanta.

Oggi alla sua quarta stagione,la sere tv racconta le disavvnture di un gruppo di ragazzini che, nell’a,erca degli anni ottanta, hanno a che fare con misteriosi esperimenti, spaventosi mostri e forze sovrannaturali.

Winona Ryder interpreta Joyce Byers, la mamma di uno dei ragazzini protagonisti, nonché uno dei personaggi principali adulti di tutte le stagioni.

In un’intervista i fratelli Duffer hanno raccontato che Winona Ryder è stata la loro cotta adolescenziale e che non potevano non averla nel loro progetto.

Winona Ryder, in effetti, è stata la cotta adolescenziale di molti esponenti dei Millennials e certamente la sua presenza nel cast di Stranger Things ha contribuito al suo enorme successo!

La carriera cinematografica di Winona Ryder è perciò rinata, dando un nuovo lustro a quest’attrice tanto brava e versatile. Con i suoi innumerevoli ruoli, tutti diversi tra loro, mostra di avere una capacità di immedesimazione coinvolgente e sicuramente continuerà a lasciare un’impronta indelebile nel panorama cinematografico e televisivo occidentale.

Se vuoi sapere tutto su questa straordinaria interprete (e mastichi un po d’inglese) allora ti consiglio di leggerti questa biografia dell’attrice: Winona Ryder: a journey into the life and the career of the actress di Drew E. Carter.

altri articoli interessanti
Chi ha letto questa pagina, ha apprezzato molto i seguenti articoli
La tragica storia del dottor Faust di Christopher Marlowe è forse una delle opere teatrali più horror della storia! Esploriamola insieme!
6 consigli su come usare i social network per promuovere il teatro, per migliorare le tue abilità di marketing culturale
La parola è uno degli strumenti principali di un attore. Per emettere correttamente i suoni, in modo che tutto il pubblico capisca cosa stai dicendo, è fondamentale avere muscoli e
Una locandina fatta bene è importantissima per promuovere un evento. Ecco 5 consigli utili per realizzare locandine migliori per i tuoi spettacoli.
Cerca
Cerca tra tutti gli articoli di Teatro per Tutti, compilando il campo qui sotto.
ARTICOLI A SORPRESA
Ti proponiamo due articoli scelti casualmente dal nostro vasto archivio, per scoprire argomenti che non sapevi di voler conoscere!